Menu
Ora in onda
ASCOLTA Radioitalia GUARDA Radioitalia TV WEBRADIO
Ascolta
TROVA LA TUA FREQUENZA GALLARATE (VA) 106.700

Tiromancino

BIOGRAFIA

I Tiromancino fondati da Federico Zampaglione nascono nel 1989 e durante gli anni 90 pubblicano quattro album: Tiromancino (1992), Insisto (1994), Alone alieno (1995), Rosa spinto (1997). Dischi per lo più sperimentali, improntati alla commistione tra forma canzone e ricerca di sonorità non convenzionali. In tutti questi anni, fra numerosi cambi di formazione, il gruppo svolge una lunghissima attività di concerti nei club italiani, conquistando un pubblico ristretto ma affezionato. La descrizione di un attimo, quinto album dei Tiromancino pubblicato nel marzo 2000, è da annoverare tra i maggiori successi del nuovo rock italiano. Giunta al traguardo del disco di platino, la band guidata da Federico Zampaglione ha visto crescere in maniera esponenziale il proprio seguito di pubblico, conquistato in due anni quasi ininterrotti di concerti, e ulteriormente consolidarsi il consenso da parte della critica. Nell'ottobre 2002 esce un altro album intitolato In continuo movimento, in cui sono racchiuse le molteplici esperienze, umane e artistiche, che hanno accompagnato la crescita dei Tiromancino negli ultimi anni; il gruppo ricerca ancora la fusione tra strumentazione tradizionale acustica e sonorità elettroniche che aveva contraddistinto il precedente lavoro. Maggiore risalto viene dato alle chitarre e un impegno particolare è riservato alla sperimentazione, che spazia da ritmiche "electro" a sonorità più psichedeliche. I testi sono scritti per lo più di getto cercando di cogliere l'emozione del momento creativo. Nell'ottobre 2004, giusto a due anni dal precedente, esce l'album Illusioni parallele, preceduto da un lungo tour con concerti di grande successo in tutta Italia e anche al di fuori nelle principali capitali europee, fra cui Madrid, Parigi e Londra, con notevole riscontro di pubblico e di critica (quale la recensione dello show a Londra apparsa sul quotidiano The Times). Del nuovo album si potrebbe dire che è un disco di elettronica suonata. Pur senza abbandonare la sperimentazione e l'impiego di effetti in fase di registrazione c'è l'utilizzo di strumenti elettronici anni '70 quali il Moog, il Prophet V e il Rhodes piano. Tiromancino entra quindi in una nuova fase, in un nuovo territorio, facendo tesoro e portando saldamente con sé tutto quanto costituisce il migliore e più riuscito bagaglio artistico acquisito negli anni. A dicembre 2005 i Tiromancino offrono al pubblico la sintesi del lavoro compiuto nei dieci anni precedenti: l'album "95-05" raccoglie in effetti il meglio del percorso compiuto da questo gruppo nel campo della sperimentazione sonora, del linguaggio musicale e della composizione poetica. Riascoltando i diversi pezzi ci si rende conto di una continuità stilistica che tuttavia cerca sempre nuove forme, ritmi, sonorità, finalizzando la padronanza tecnica all'espressività. La pubblicazione di questi brani è stata accolta con grande favore e le vendite hanno portato i Tiromancino ancora una volta al doppio disco di Platino. Federico appena concluso l'album "95-05" s'impegna in un nuovo progetto; concepisce infatti l'idea di un film, "Nero bifamiliare", una commedia nera, ambientata ai nostri giorni, che mette a nudo problemi e difficoltà della convivenza con altre culture e, soprattutto, segnala il rischio di una paranoia montante di fronte a ciò che turba la nostra quotidianità. Naturalmente Federico non ha solo curato la sceneggiatura (insieme a Rudolph Gentile) e la regia, ma anche la sound track, contenuta in un CD che presenta nove canzoni inedite, tra cui "L'alba di domani" che dà il titolo dell'album e manda comunque un messaggio di speranza e di apertura al nuovo. Il disco è stato arrangiato e prodotto da Federico (che ha anche suonato quasi tutti gli strumenti) ed è stato registrato a Roma con la collaborazione di Francesco Di Marco e di Rudolph Gentile, presso la "Mirakan Studio". Come al solito, anche questa volta sono presenti numerose collaborazioni; quelle del padre Domenico e del fratello Francesco, quelle di Rosario Iermano, storico percussionista napoletano e anche di Claudia Gerini che si presenta come autrice del testo di Ni?a de luna, un pezzo in lingua spagnola, di cui è anche l'interprete. In una relazione di continuità e differenza, tra film e disco, risalta il fatto che la composizione dei brani riflette anch'essa l'idea fondamentale del film, cioè quella che ogni cultura è in realtà l'intreccio di molte culture e di molteplici punti di vista; infatti, oltre ad alcune nuove canzoni in italiano compaiono appunto un pezzo in lingua spagnola e un blues in inglese; così come accanto al tema dell'amore, pur presente (L'alba di domani, Un altro mare, Ni?a de luna), fa la sua comparsa un testo sulla condizione umana (Poveri uomini) e, nella migliore tradizione dei Tiromancino, due pezzi caratterizzati da sonorità elettroniche (Non per l'eternità e Angoli di cielo) che portano il discorso sulla condizione di estraniazione in cui oggi viviamo. Più nella scia del rock e del blues più acido invece i brani Nero bifamiliare, Stop making numbers, Linea di confine e Empty Can in cui emerge anche il lato chitarristico di Federico. PREMI E NOMINATIONS Sanremo 2000: 2° posto P.I.M. 2000: nomination miglior gruppo Rockstar Music Awards 2001: miglior video 'La descrizione di un attimo' Premio M.E.I. 2001 a Faenza: miglior video pop 'La descrizione di un attimo' Premio Titano 2001 a San Marino: miglior gruppo Nastri d'argento a Taormina 2001: nomination miglior canzone 'Due destini' Disco di Platino: 'La descrizione di un attimo' MTV European Awards 2001: nomination miglior artista Italian Awards 2001: miglior gruppo Tribe Awards: miglior disco 'La descrizione di un attimo' P.I.M. 2002: Miglior gruppo Doppio di Platino:'In continuo movimento' Premio M.E.I. 2002 a Faenza: miglior video in animazione 'Per me è importante' Rockstar Award 2002: miglior album:'In continuo movimento' Tutto Award 2002: miglior canzone e miglior video 'Per me è importante' Digital Award Bologna 2003: miglior video in animazione 'Per me è importante' Montecatini Film Video 2003: 'Per me è importante' ha vinto il premio FIMI per il miglior videoclip Festival dei Corti di Capalbio 2003: 'Per me è importante' si è aggiudicato il premio del pubblico Premio Titano 2003 a San Marino: miglior gruppo Premio "Linea d'ombra" 2003 a Salerno: miglior videoclip MTV European Awards 2003: nomination 'best italian act' Italian Music Awards 2003: nomination 'Miglior Band', 'Miglior Album'-In continuo movimento, 'Miglior Videoclip'-Per me è importante- e 'Miglior Singolo'-Per me è importante Italian Music Awards 2003: ‘Miglior testo' Per me è importante Premio Grinzane Musica 2003 Doppio disco di Platino per "In continuo movimento" – 2004 Meeting Etichette indipendenti – Miglior Video Italiano 2004 per "Amore impossibile" Doppio disco di Platino per "95-05" – 2005 Giffoni Music Concept – Miglior Videoclip 2005 Premio Lumezia della Critica 2005 per "Illusioni parallele" Premio Proxima Roma 2006 – Miglior Videoclip Ravello Festival 2006 – Miglior Videoclip italiano Magic TV "20 Years Award" – Migliore regia per "Un tempo piccolo". NOMINATION E PREMI CINEMATOGRAFICI FEDERICO ZAMPAGLIONE - Venice Music Award - artista dell'anno 2007 - Ligea d'argento - miglior esordio cinematografico - Linea d'ombra - miglior esordio alla regia - Giffoni Film Festival - premio speciale per l'esordio cinematografico - Ischia Global - miglior colonna sonora 2007 - premio Cinecittà - Miglior videoclip italiano 2007 "L'Alba di domani" - Ciack d'oro nomination come miglior regia e miglior colonna sonora - Magna Grecia Film Festival - Premio Annecy - Premio Mirto d'Oro – Miglior regia - Los Angeles Festival Red Carpet e Premiere - Philadelfia Film Festival 2007 selezione ufficiale - Annecy (Francia) – Film Festival 2007 – selezione ufficiale.

Photogallery correlate (5)

Video correlati (33)

Discografia Fino a qui

Fino a qui

  • Noi casomai
    2018
  • Liberi (feat. Giuliano Sangiorgi)
    2018
  • Per me è importante (feat. Tiziano Ferro)
    2018
  • Amore impossibile (feat. Elisa & Mannarino)
    2018
  • Muovo le ali 2018 (feat. Fabri Fibra)
    2018
  • Sale, amore e vento
    2018
  • Imparare dal vento (feat. Luca Carboni)
    2018
  • Due Destini (feat. Alessandra Amoroso)
    2018
  • Piccoli miracoli
    2018
  • Settembre scordati di noi
    2018
  • Un tempo piccolo (feat. Biagio Antonacci)
    2018
  • I giorni migliori (feat. Thegiornalisti)
    2018
  • La descrizione di un attimo (feat. Jovanotti)
    2018
  • Se mi verrai a cercare (feat. Alborosie)
    2018
  • Strade (feat. Calcutta)
    2018
  • Immagini che lasciano il segno (feat. Lilly Z)
    2018

Informativa breve e richiesta consenso sull’uso dei cookie
Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per le proprie funzionalità e/o per inviarti pubblicità, contenuti e servizi in linea con le tue preferenze.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.

ACCETTO