Menu
Ora in onda
ASCOLTA Radioitalia GUARDA Radioitalia TV WEBRADIO
Ascolta
TROVA LA TUA FREQUENZA BITONTO (BA) 104.500

L'urlo di Munch diventa l'urlo di Vasco Rossi, rocker sempre più iconico Nel tour 2019 ha riprodotto Il quarto stato: quale sarà il “quadro” 2020? 25-09-2019

Vasco Rossi è sempre più icona: su InstagramL'urlo di Munch” diventa il suo. Per il tour 2019 il Kom, 67 anni d'età, aveva scelto “Il quarto stato”: per il ritorno in concerto nel 2020, quale immagine rivoluzionerà?

Una delle pagine Instagram dedicate a Vasco Rossi ha postato un fotomontaggio in cui il viso del rocker, con la lingua di fuori, è inserito nel celebre quadro “L'urlo” di Edward Munch, risalente al 1893.

Il cantautore di Zocca ha subito condiviso questa grafica sul suo profilo Instagram ufficiale. L'effetto della sovrapposizione delle due immagini è incredibile: l'espressione trasgressiva di Vasco si sposa perfettamente con il dipinto e catapulta la tela nella contemporaneità.

Non è la prima volta che l'artista “gioca” con i quadri più famosi della storia dell'arte. Per i concerti del suo tour 2019, con Radio Italia come Radio Ufficiale, Vasco Rossi ha riprodotto insieme alla sua band e al suo team il dipinto “Il quarto stato” di Pellizza da Volpedo (1901).

Ora Vasco, 67 anni d'età, è già proiettato verso il 2020, che “sarà un anno fantastico, con grandi novità”, perché lo vedrà tornare in concerto nei festival rock. Al momento non si sa se il Kom sceglierà una nuova “locandina artistica” per il prossimo tour: di certo il cantautore diventa sempre più “iconico”, anche con le immagini.


Autore:
Francesco Carrubba
25-09-2019 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PHOTOGALLERY

Informativa breve e richiesta consenso sull’uso dei cookie
Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per le proprie funzionalità e/o per inviarti pubblicità, contenuti e servizi in linea con le tue preferenze.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.

ACCETTO