Menu
Ora in onda
ASCOLTA Radioitalia GUARDA Radioitalia TV WEBRADIO
Ascolta
TROVA LA TUA FREQUENZA MANFREDONIA (FG) 107.800

“Per quel che ne so”: Tormento e Tiromancino insieme per la prima volta Su Radio Italia arriva il nuovo singolo, frutto di 20 anni di amicizia 22-11-2019

La grande amicizia tra Tormento e Federico Zampaglione si trasforma in una canzone. Da oggi, infatti, su Radio Italia potete ascoltare “Per quel che ne so”, il nuovo singolo che vede per la prima volta insieme il rapper e i Tiromancino.

Il “sorprendente” brano, così come viene presentato, è scritto proprio da Federico Zampaglione, insieme a Raige, Dutch Nazari e Matteo Di Nunzio. La sua realizzazione, invece, è stata curata dagli SDJM, ma “tanti artisti sono coinvolti nella produzione di questo brano”, ha spiegato Tormento. “Ognuno alla ricerca di immagini che raccontino la propria visione dell’Amore. Immagini, perché le parole da sole non bastano. La musica permette questa magia evocando le sensazione come un incantesimo”.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

22 | 11 | 2019 @tiromancinoofficial

Un post condiviso da Tormento (@tormentothereal) in data: 19 Nov 2019 alle ore 2:20 PST

Dopo 20 anni di amicizia e stima reciproca, le voci di Zampaglione e di Tormento si alternano e si completano in una coinvolgente canzone che inizia con queste parole: “L’Amore per quel che ne so, ti sembra che hai imparato e poi sbagli da capo, mescola i contro coi pro, offre una soluzione ma complica le cose un po’…”.

Tormento, tra le figure più apprezzate del rap italiano, arriva dal successo dei singoliAcqua su Marte” insieme a J-Ax e “2 gocce di vodka”.


I Tiromancino, invece, tornano sulla scena musicale l'ultima canzone estivaVento del sud”.

Autore:
Andrea Basso
22-11-2019 © RIPRODUZIONE RISERVATA

Informativa breve e richiesta consenso sull’uso dei cookie
Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per le proprie funzionalità e/o per inviarti pubblicità, contenuti e servizi in linea con le tue preferenze.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.

ACCETTO