Menu
Ora in onda
ASCOLTA Radioitalia GUARDA Radioitalia TV WEBRADIO
Ascolta
TROVA LA TUA FREQUENZA CASERTA (CE) 87.500

Da Mara Venier a Diletta Leotta: le donne della finale di Sanremo Al Festival, tornano anche Sabrina Salerno e Francesca Sofia Novello 08-02-2020

Nella serata conclusiva della 70esima edizione del Festival di Sanremo, al fianco di Amadeus tornano Diletta Leotta, Sabrina Salerno e Francesca Sofia Novello. Insieme a loro, però, arriva anche la "signora della domenica" Mara Venier.

È proprio lei a presentarsi per prima sul palco: "Il tacco mi slancia", dice. Ma alla fine non c'è niente da fare: Mara rinuncia all'eleganza per fare le scale a piedi nudi, di corsa, per evitare di fare la fine del finto Ghali la sera prima.

"Sono molto felice per te, davvero", aggiunge rivolgendosi ad Amadeus prima di ricevere da lui le chiavi di "tutti i camerini e le porte" del Festival di Sanremo. Toccherà a lei, infatti, commentare in televisione i risultati del Festival domani, domenica 9 febbraio, direttamente all'Ariston.

Elegantissima come Mara Venier, è anche Diletta Leotta che torna a Sanremo 2020 per annunciare il quinto cantante in gara.

Vestita “da Palma d’Oro”, proprio come si è definita lei stessa, la conduttrice si complimenta con Amadeus: “Mi sei mancato. Hai schierato una formazione perfetta”. Riprendendo la sua passione per lo sport e per il calcio, Diletta non ha dubbi: “Il pallone d’oro va ad Amadinho!”. Ormai è questo il soprannome del Direttore Artistico, che l'ha voluta con sé in questa esperienza.

Un altro grande ritorno è quello di Sabrina Salerno, una donna “su cui il tempo non ha effetto”. La bellezza di Sabrina è la stessa di quando, nel 1987, cantava l’indimenticabile “Boys”.

Oltre 30 anni fa, a produrre il brano è stato Claudio Cecchetto: la presenza della showgirl sul palco dell’Ariston è l’occasione ideale per salutarlo in diretta con affetto.

All'appello manca solo Francesca Sofia Novello: la fidanzata di Valentino Rossi scende armoniosamente le scale e arriva sul palco per annunciare il nono cantante in gara, overo Levante. Ecco come si è presentata stavolta, in occasione della serata finale del Festival di Sanremo 2020.

Ad eccezione di Mara Venier, che ha assistito alla finale dalla platea del Teatro, le altre tre donne si riuniscono nella seconda parte della serata, al momento di accogliere in gara Rita Pavone. Poi, proprio dopo aver accolto come ospite Biagio Antonacci, scendono insieme le scale: con loro sul palco a incantare chiunque, la gara può riprendere.

L’aveva accennata prima, ma adesso è ora di cantarla dal vivo: Sabrina Salerno porta i suoi “Boys” a Sanremo non solo musicalmente, ma anche fisicamente.

La showgirl, infatti, propone il suo grande successo circondata da 6 ballerini. E, all’improvviso, il Teatro Ariston ristorna agli anni ’80.

In chiusura di serata, Diletta Leotta si è lanciata anche in una inedita e originale versione della canzone popolare siciliana "Ciuri ciuri": clicca qui per scoprire di più sulla sua esibizione.


Autore:
Andrea Basso
08-02-2020 © RIPRODUZIONE RISERVATA

Informativa breve e richiesta consenso sull’uso dei cookie
Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per le proprie funzionalità e/o per inviarti pubblicità, contenuti e servizi in linea con le tue preferenze.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.

ACCETTO