Menu
Ora in onda
ASCOLTA Radioitalia GUARDA Radioitalia TV WEBRADIO
Ascolta
TROVA LA TUA FREQUENZA IGLESIAS (CA) 106.100

Canzian: “Masini è stato il primo in assoluto a cui ho pensato per il duetto" Marco: “Una volta a pesca Red mi ha salvato la vita!” 09-02-2018

Red Canzian e Marco Masini hanno incontrato Fiorella al Fuori Sanremo by Lancôme per un'intervista con Radio Italia.

Ciao benvenuti, che bello vedervi insieme, io non sapevo di questa vostra amicizia!
Red: “È un'amicizia lontana. Nel 90 nel Festival di Arma di Taggia al Palafiore noi vincemmo come Pooh con 'Uomini soli' e lui con 'Disperato' tra i Giovani. Lì ci siamo annusati e ci siamo accorti che amavamo entrambi alcune cose: il gruppo americano Toto, il rock... Prima che diventassi vegano avevamo la passione per la pesca. Siamo andati a Treviso e in montagna. I duetti all'Ariston puoi farli solo con qualcuno che proviene dalla tua vita. Cantare insieme è una cosa molto intima: lui è stata la prima persona in assoluto a cui ho pensato. Ci siamo visti in studio nei mesi scorsi e ieri mattina durante le prova era tutto a postissimo”.

Ho visto quasi 3mila concerti di Masini e mi ricordo che a molti c'eri anche tu Red.
Si, ne ho visti moltissimi!

Marco tu sei già stato 8 volte a Sanremo...
Marco: “È un grande onore essere sul palco con un amico come Red. Una volta durante una battuta di pesca mi ha salvato la vita: sono scivolato e lui si è prodigato a salvarmi! Quando mi ha chiamato per propormi la cosa ho visto che nella serata dei duetti c'era la partita tra Fiorentina e Juventus e ho tentennato, ma poi mi sono ricordato che mi ha salvato la vita e ho accettato”.

Red: "Per Marco rinunciare a una partita di calcio non è amicizia ma amore vero"
Marco: "È tempo che cerco di far spostare il Festival per vedere le partite ma non ci riesco"!


Sei tornato alle tue radici e al rock con il tuo pezzo Red.
Sto facendo quello che uno cerca quando vuole ripartirte: il percorso dei Pooh è stato bellissimo, ma prima di loro facevo una musica simile a questa che faccio ora, solo che ora è rapportata ad oggi. La sicurezza li trovi negli inizi: sai che quello è stato il virus iniziale che ti ha contagiato”.

Red tu sei juventino?
Red: “No no, non potrei mai”.
Masini: “L'unica cosa che non abbiamo in comune è il calcio. Ma il suo disinteressamento mi aiuta quando sono in crisi, mi calma”.

Come vi siete divisi le parti di “Ognuno ha il suo racconto”? 50 e 50?
Marco: "Si! Se vuoi venire anche tu facciamo 33, 33 e 33"!


Red, ci sarà un firmacopie che parte da Milano e poi il tour!
Red: “Il disco l'ho fatto in un anno ma ci ho messo 50 anni per farlo crescere dentro di me. Il tour è il racconto di una vita: da 'Tutti i frutti' passando per i Beatles, Tenco, i Mamas and Papas, le canzoni di Bob Dylan, i grandi cantautori degli anni 80, i Pink Floyd... Si racconta tutto. Il concerto è molto faticoso: per 2 ore e mezzo canterò. Per fortuna ci sarà Chiara, mia figlia, che canterà per farmi riposare e farà i cori. La cosa forte è che la musica sarà raccontata a parole ma anche ad immagini. Per 2 ore e mezzo ci saranno foto che accompagneranno le canzoni. Per me è un viaggio che rinfresco ma per chi non l'ha vissuto è un racconto di storia perché in 50 anni è cambiato tutto.

Marco invece tu stai lavorando a qualcosa?
Masini: “Sto scrivendo! Ma sono affascinato dal racconto di Red e sarò il primo a comprare il biglietto del suo tour. La musica raccontata così a 360 gradi è qualcosa di unico e solo uno come lui può farlo. La musica sono emozioni che racconti attraverso cose che hai vissuto: consiglio a tutti di venire a vedere i suoi live!
Red: “Ho sentito una delle prime canzoni che ha scritto Marco ed è un capolavoro!

Autore:
Edoardo Volanti
09-02-2018 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PHOTOGALLERY

Informativa breve e richiesta consenso sull’uso dei cookie
Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per le proprie funzionalità e/o per inviarti pubblicità, contenuti e servizi in linea con le tue preferenze.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.

ACCETTO