Menu
Ora in onda
ASCOLTA Radioitalia GUARDA Radioitalia TV WEBRADIO
Ascolta
TROVA LA TUA FREQUENZA MESSINA (ME) 90.900

Ieri sera Random ha ricevuto un messaggio da Jovanotti Nella serata delle cover ha cantato “Ragazzo fortunato” con i The Kolors   05-03-2021

Il pomeriggio delle dirette radio/video di Radio Italia prosegue con Random, che si è collegato da Sanremo con Marina Minetti nel FUORISANREMO REWARD di Intesa Sanpaolo.

 


Com’è nata l’idea di duettare con i The Kolors?

Quando sono stato ad Amici ogni volta che suonavano i The Kolors avevo delle sensazioni incredibili e ho detto a Stash che una volta nella vita volevo salire sul palco con loro. Appena mi hanno detto che c’era un duetto da fare, avevo già deciso. Ho scelto io il pezzo e loro hanno lavorato insieme a me per renderlo quello che è stato”.

Cosa c’era nel tuo cellulare quando sei tornato in camera dopo la performance?

Il messaggio che più mi ha colpito forse è stato quello di mio padre perché lui è sempre molto critico e trova sempre difetti, mentre ieri mi ha detto che gli sono piaciuto al cento per cento. Ancora più di questo però ce n’è un altro: appena mi sono seduto è arrivato un audio di Jovanotti che si complimentava per come ho fatto la canzone. E’ qualcosa di incredibile, potrei tatuarmi le sue parole!”.

Qual è il tuo segreto di felicità?

Ho bisogno di stare in un ambiente tranquillo e non sentirmi giudicato. Ho bisogno di avere attorno persone che mi vogliono bene, questa è la mia felicità”.

Ma tua sorella Sharon quanti anni ha?

“Ha due anni, ma parla come se ne avesse dieci. Lei canta già il ritornello della canzone”.

“Torno a te” è un invito alla spensieratezza tipica di chi scopre il suo primo amore. E se la storia è finita, la rabbia come si gestisce?

Io ho fatto di quella grande delusione un punto di forza, ma il messaggio della canzone è più rivolto all’amore che si prova per la vita, un invito a vivere la vita come il primo amore, ad apprezzare tutto quello che abbiamo attorno e non dare nulla per scontato”.

Sei nato a Napoli e vivi a Riccione. Che rapporto hai con queste città?

Sto molto bene a Riccione perché conosco tutti e non mi chiedono nemmeno le foto, è la mia bolla. Con Napoli, che è la mia origine, ho un rapporto diverso: non sono legato al posto perché non conosco persone lì, ma sono legato al concetto di famiglia tipico del Sud. Natale tutti insieme, le feste che durano ore e ore e tutte queste cose”.

Autore:
Simone Bernardi
05-03-2021 © RIPRODUZIONE RISERVATA

Informativa breve e richiesta consenso sull’uso dei cookie
Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per le proprie funzionalità e/o per inviarti pubblicità, contenuti e servizi in linea con le tue preferenze.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.

ACCETTO