Menu
Ora in onda
ASCOLTA Radioitalia GUARDA Radioitalia TV WEBRADIO
Ascolta
TROVA LA TUA FREQUENZA TORINO (TO) 106.300

Marracash a RADIO ITALIA LIVE e la sua più grande rimonta I brani del nuovo album “Persona” per la prima volta dal vivo 10-02-2020

RADIO ITALIA LIVE torna dopo la pausa di Sanremo e riparte da Marracash. Il rapper sarà protagonista della puntata di questa sera (lunedì 10 febbraio), che andrà in onda a partire dalle 21.00, in contemporanea su Radio Italia, Radio Italia Tv e in straming su radioitalia.it. L’artista ci darà una piccola anticipazione del suo prossimo tour, che partirà dal Forum di Assago il 3 aprile dopo la data Zero del 28 marzo a Jesolo.

Prima di salire sul palco del REWARD MUSIC PLACE per il suo concerto, Marracash si è raccontato alla redazione di Radio Italia. In una video intervista #atupertu ha spiegato nel dettaglio il concept che sta dietro al disco “Persona”, ha raccontato come sono stati assegnati i featuring dell’album e ha svelato qual è stata la più grande rimonta della sua carriera.


L’ultimo album di Marracash si intitola “Persona” e ogni canzone della tracklist è associata a una parte del corpo: “Non ho seguito un ordine, avevo solo un concept: volevo che fosse un disco personale e che il quadro totale del disco mi rappresentasse. Il primo brano che ho scritto, me lo ricordo bene, è ‘Crudelia – i nervi’, che è anche una tra le canzoni più apprezzate dell’album. A livello personale avevo bisogno di sfogarmi con quella canzone per poi approcciarmi serenamente alle altre”, ha spiegato l’artista.

Nel disco ci sono nove featuring. Ogni ospite del disco ha cantato in una canzone legata a una parte del corpo e la suddivisione delle tracce non è stata casuale: “L’idea era quella di chiamare dei featuring che potessero aggiungere qualcosa al discorso che stavo cercando di fare e l’associazione tra brano e featuring è stata molto precisa. Ho chiesto a tutti di rimanere circoscritti all’interno del concept dell’album. Ad esempio, Madame interpreta proprio il ruolo dell’anima, mentre lo scheletro di Guè Pequeno ha una doppia valenza perché collaboro con lui da molti anni e quindi possiamo dire che fa parte dell’ossatura della mia carriera. Mahmood è la pelle perché ci scambiano sempre e anche sui social gira un meme in cui sembriamo sosia. Avevo una base molto sexy e lui è un artista molto sexy, quindi l’ho associato proprio alla pelle. Nel caso di ‘Quelli che non pensano’, c’era la volontà di sostituire Riccardo Senigaglia, che cantava nella canzone di Frankie HI-NRG, con un romano che viene dal rap di cui Riccardo fu mentore e Coez era perfetto”.

Il primo singolo estratto da “Persona” si intitola “Bravi a cadere – I Polmoni” e, per essere bravi a cadere, bisogna anche essere bravi a rialzarsi: “La rimonta è un po’ la mia specialità. Sono uno che torna quando non te lo aspetti. Quel brano mi rappresenta molto: sono caduto tante volte, ho tirato la corda fino quasi a spezzarla e ho rischiato parecchio anche nella mia carriera. È proprio quando rasento la morte che torno più forte di prima e questo è il caso più grande di rimonta che ho fatto nella mia carriera”.

Un viaggio in auto con il cantante, un'intervista esclusiva, un concerto sul palco del REWARD MUSIC PLACE e una video-sorpresa per l'artista. Questi sono solo alcuni degli ingredienti della nuova stagione di RADIO ITALIA LIVE, condotta da Manola Moslehi insieme a Daniela Cappelletti.

Fra le canzoni in scaletta nel concerto di questa sera, ci saranno tanti brani tratti dal nuovo album “Persona” come “Bravi a cadere”, “Crudelia” e “Greta Thunberg”, oltre a tanti successi di Marracash, come “Scooteroni” e “King del rap”.

RADIO ITALIA LIVE vivrà in tempo reale anche su Facebook, Twitter e Instagram con l’hashtag #radioitalialive.

Autore:
Simone Bernardi
10-02-2020 © RIPRODUZIONE RISERVATA

Informativa breve e richiesta consenso sull’uso dei cookie
Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per le proprie funzionalità e/o per inviarti pubblicità, contenuti e servizi in linea con le tue preferenze.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.

ACCETTO