Menu
Ora in onda
ASCOLTA Radioitalia GUARDA Radioitalia TV WEBRADIO
Ascolta
TROVA LA TUA FREQUENZA VILLAFRANCA DI VERONA (VR) 106.600

Marco Masini “chiede aiuto” a Vasco per emozionarsi anche in streaming Nella video-intervista #atupertu, i consigli di Marco per seguire il suo concerto da casa 03-05-2021

Ancora pochissimi giorni e Marco Masini sarà protagonista di un grande concerto-evento in streaming: l’appuntamento è per il 9 maggio, dal Teatro della Pergola di Firenze, con Radio Italia come radio ufficiale. Nella video-intervista #atupertu con la nostra redazione, l’artista racconta il significato di un concerto online in questo periodo e lancia un “appello” a Vasco Rossi, ma parla anche di calcio e... di bistecche alla fiorentina.

Il live in streaming dalla sua Firenze arriva un anno dopo la grande raccolta, per festeggiare i 30 anni di carriera, realizzata insieme a tanti colleghi e amici che Marco ha continuato a sentire in questi ultimi mesi complicati: “Io sono rimasto in contatto con tutti gli artisti del mio ultimo disco, perché ero in contatto con loro fin da prima. Io e Jovanotti abbiamo fatto delle dirette insieme, con Francesco Renga ci siamo risentiti e abbiamo parlato di altre cose, con Nek ci siamo incontrati ai concerti”, ha raccontato, citando diversi cantanti con cui ha duettato nell'album "Masini +1 30th Anniversary": alcuni di loro lo hanno anche accompagnato pochi mesi fa a RADIO ITALIA LIVE. Quindi ha proseguito: “È un disco fatto di amici fondamentalmente, al di là del fatto che poi siano anche colleghi. Ma l'amicizia è una cosa più profonda, quindi il contatto resta sempre”.

Tra meno di una settimana, Marco Masini si troverà ad esibirsi per la prima volta in streaming, 25 anni dopo Vasco Rossi, il primo in Italia a trasmettere online un concerto rock: “Vasco ha iniziato 25 anni fa, poi piano piano tutti gli altri si sono accodati, me compreso. Credo che la dimensione giusta da trovare sia un equilibrio tra grande tecnologia e emozione diretta, perché un’emozione a distanza è meno forte”. Per l’artista, quindi, bisogna trovare il modo di far arrivare, anche in streaming, la stessa emozione di un live vero: “Ci sarà bisogno di qualcuno che lo inventi, magari anche Vasco Rossi stesso!”, ha concluso, appellandosi proprio al rocker.


Poi, Marco ha dato anche le “istruzioni” per seguire l’evento dal computer o dalla TV: “A chi sarà a casa, consiglio di guardare questo concerto come se fosse lì, al Teatro della Pergola”, ha spiegato. “Il teatro dà quella parvenza di concerto a tutti gli effetti, che ti attira verso di lui. Quindi io consiglio di stare più vicino possibile allo schermo, con meno distrazioni ma pensando solamente a quello che sta succedendo lì”.

Infine, Marco Masini ha parlato con noi di due sue grandi passioni. La prima riguarda il cibo, e specialmente la bistecca alla fiorentina, che è recentemente diventata DOC: “Sono un super-appassionato di bistecche alla fiorentina, perché vivo in Chianti, però purtroppo non sono un super-appassionato di cucina”, ha commentato da grande toscano. “Non saprei neanche come cucinare un uovo al tegamino, quindi ‘mi tengo fuori’ dalla responsabilità enorme di dare consigli perché non vorrei rovinare questo piatto così particolare e un'invenzione così meravigliosa della mia regione”.

Quindi è passato allo sport, e più precisamente il fantacalcio, un passatempo che accomuna tanti amanti del pallone: “Il fantacalcio mi appassiona sentirlo, ma non mi appassiona farlo. Se lo facessi, però, potrei anche vincere qualcosa, perché di solito indovino quando non succedono infortuni o quando il giocatore che io preferisco resta in panchina o in tribuna”, ha detto, svelando l’intenzione di mettersi in gioco in futuro. Così, ci ha confidato il calciatore che non dovrebbe mancare nella sua rosa: “In questo momento, io prenderei Locatelli: è un giocatore che ha una prospettiva eccezionale”, ha concluso elogiando il centrocampista del Sassuolo e della Nazionale Italiana.

Intanto, attraverso i social, Marco Masini continua a dare anticipazioni sulla scaletta del suo live in streaming di domenica 9 maggio: Radio Italia, in qualità di radio ufficiale dell’evento e del prossimo tour nei teatri del cantautore, seguirà da vicino la serata. Il concerto sarà a sostegno della Fondazione dell'Ospedale Pediatrico Meyer di Firenze.

Autore:
Andrea Basso
03-05-2021 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PHOTOGALLERY

Informativa breve e richiesta consenso sull’uso dei cookie
Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per le proprie funzionalità e/o per inviarti pubblicità, contenuti e servizi in linea con le tue preferenze.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.

ACCETTO