Menu
Ora in onda
ASCOLTA Radioitalia GUARDA Radioitalia TV WEBRADIO
Ascolta
TROVA LA TUA FREQUENZA OZIERI (SS) 93.600

Tre francobolli per ricordare Lucio Dalla, Pino Daniele e Giorgio Gaber I tre cantautori omaggiati tra “le eccellenze italiane dello spettacolo” 06-10-2019

Sui francobolli italiani arrivano tre grandi cantautori italiani: Lucio Dalla, Pino Daniele e Giorgio Gaber. La replica con i volti dei tre artisti è già in circolazione, rispettivamente nelle città di Bologna, Napoli e Milano.

I francobolli commemorativi sono già stati emessi dal ministero dello Sviluppo economico, insieme a Poste Italiane, e sono validi per la posta ordinaria: rientrano nella serie tematica “le Eccellenze italiane dello spettacolo”, che aveva già reso omaggio ad altri artisti come Mia Martini e Domenico Modugno e che avrebbe dovuto includere anche Fabrizio De Andrè e Lucio Battisti.

Ciascun francobollo è stato distribuito, in 800mila copie, nelle città d'origine dei tre cantautori che hanno segnato la storia della musica italiana: Bologna per Lucio Dalla, Napoli per Pino Daniele e Milano per Giorgio Gaber.

I ritratti dei loro volti appaiono circondati dai solchi di un disco in vinile: l'immagine sorridente di Dalla, in particolare, ricorda quella rappresentata sulla copertina dell'album del 1979 “Lucio Dalla”. Nello stesso disco, troviamo il brano “L'anno che verrà” che, riprendendo il tema lettere e francobolli, inizia proprio con il versoCaro amico ti scrivo...”.

I tre francobolli speciali, che vogliono ricordare la carriera dei tre immortali artisti, sono stampati dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, in rotocalcografia, su carta bianca, patinata neutra, autoadesiva e non fluorescente.


Autore:
Andrea Basso
06-10-2019 © RIPRODUZIONE RISERVATA

Informativa breve e richiesta consenso sull’uso dei cookie
Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per le proprie funzionalità e/o per inviarti pubblicità, contenuti e servizi in linea con le tue preferenze.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.

ACCETTO