Menu
Ora in onda
ASCOLTA Radioitalia GUARDA Radioitalia TV WEBRADIO
Ascolta
TROVA LA TUA FREQUENZA BISCEGLIE (BA) 104.500

Le canzoni più importanti della carriera di J-Ax, parola di J-Ax! “Mi toglierò dalle scene per scrivere un disco che spacca” 11-10-2018

J-Ax è riuscito a riassumere i suoi 25 anni di carriera in cinque canzoni, un'impresa quasi impossibile! L'ha fatto in una video intervista #atupertu con la redazione di Radio Italia. Il rapper ha anche svelato qual è l'album più bello di tutta la sua carriera e ha raccontato cosa vorrebbe lasciare al figlio Nicolas come papà. Alla fine della chiacchierata ha spiegato la scelta della location dei suoi dieci concerti sold out a Milano e ha tranquillizzato il suo pubblico sulla pausa che si prenderà al termine dei live. Nuovo disco in arrivo!


J-Ax sta festeggiando 25 anni di carriera: quando ha iniziato ascoltavamo la sua musica in cassetta, oggi invece la ascoltiamo in streaming. Cosa salviamo di allora e cosa di adesso? “Salviamo J-Ax! Va bene sempre, è un grande classico come il cappellino da baseball o un abito di Armani”. Cioè un evergreen? “Sempre... verde! Nessun aggettivo è più indicato per definirmi”, scherza il rapper.

Per celebrare questo 25esimo anniversario, J-Ax ha pubblicato una raccolta con 40 successi che hanno fatto la sua storia artistica. Il cantante però ci ha svelato cinque pezzi che sono i veri punti fermi della sua carriera:

Legge del taglione dal primo album del 1993 “Strade di città

Fatti un giro dall'album “Così com'è” del 1996

Domani smetto dall'omonimo album del 2002, canzone in cui J-Ax si rispecchia ancora oggi

Intro dall'album “Il bello d'esser brutti” del 2015

Tutto tua madre, il nuovo singolo del rapper

"Tutto tua madre" è dedicata al figlio Nicolas, che non ha ancora due anni: “Siccome certe cose le ho vissute, vorrei riuscire a tenerlo lontano dalle cazzate che ho fatto io. La differenza fra i papà come me e gli altri è che io lo sgamo su tutto e non mi frega, vedrò ogni cosa”, spiega J-Ax.

Il 15 ottobre prenderà il via una serie di dieci concerti al Fabrique di Milano con cui Ax festeggerà insieme ai fan i 25 anni di carriera, riunendo anche gli Articolo 31: “Prima di tutto volevo battere il record e ce l'ho fatta. E' come fare tre Forum, con la differenza che lì non ho limiti di volume e orario e posso dare la mano alle prime file. Comunque il palco sarà da grandi concerti nei palasport: fare dieci date ti permette di ammortizzare i costi e di mettere un palco da grande evento”. I biglietti sono già finiti da un pezzo e tutti i live sono sold out, si parla di maratone musicali di oltre due ore e mezza: “Ho fatto le prove, ce la faccio, sono mezzo influenzato ma tento di non pensarci. Affronterò la cosa come un rocker, cioè: o la va o la spacca!”.

Dopo i concerti al Fabrique, J-Ax si prenderà una pausa, ma con la promessa di tornare presto con un nuovo album: “Il disco migliore della mia carriera è “Il bello di esser brutti” e per farlo c'ho messo due anni. Per fare dischi belli ci vuole tempo e io voglio fare un disco bello, quindi è giusto che mi tolga un po' dalle scene e scriva un disco che spacca”.

Autore:
Simone Bernardi
11-10-2018 © RIPRODUZIONE RISERVATA

Informativa breve e richiesta consenso sull’uso dei cookie
Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per le proprie funzionalità e/o per inviarti pubblicità, contenuti e servizi in linea con le tue preferenze.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.

ACCETTO