Menu
Ora in onda
ASCOLTA Radioitalia GUARDA Radioitalia TV WEBRADIO
Ascolta
TROVA LA TUA FREQUENZA LIVORNO (LI) 104.700

J-Ax è morto? L'errore di Wikipedia. Lui: “Sono uno zombie!” Contro ogni bufala, il rapper è pronto a tornare con un singolo e un album 08-01-2020

J-Ax è più vivo che mai... ma non secondo Wikipedia. Qualcuno, infatti, ha pensato di fare uno scherzo di cattivo gusto al cantante, inserendo la falsa data della sua morte sull'enciclopedia online. Ax, però, l'ha presa sul ridere e prepara il suo ritorno con un duetto con Max Pezzali che anticiperà il nuovo album.

Su Wikipedia, alla voce dedicata all'artista, fino a pochi minuti fa si leggeva: “J-Ax, pseudonimo di Alessandro Aleotti è stato un rapper, cantautore e produttore discografico italiano”, con tanto di 4 gennaio come presunta data del decesso.

Sono uno zombie”, ha risposto scherzosamente J-Ax su Twitter a un utente che gli faceva notare l'evidente errore.

In realtà, ovviamente, J-Ax sta benissimo e tra pochi giorni, venerdì 10 gennaio, lancerà un nuovo singolo estratto dall'album “ReAle”, in uscita due settimane più tardi. Si tratta del duetto con Max Pezzali, uno dei tanti ospiti presenti nel nuovo progetto, che finalmente ha un titolo: “La mia hit”.

Alla lista dei featuring presenti nel disco, oltre a Enrico Ruggeri, Jake La Furia, Max Pezzali e Il Cile, si sono aggiunti anche altri artisti come Sergio Sylvestre, definito “grande voce, grande amico e cuore enorme”.

Negli ultimi giorni, Ax ha annunciato anche duetti con Il Pagante e Paola Turci. Sulla collaborazione con la cantante, ha scritto: “Abbiamo fatto una canzone nel disco 'Domani Smetto' che nel tempo è diventata una delle più amate da chi mi segue. Me lo avete chiesto per anni: Queen Paola sarà nel mio nuovo album 'ReAle'”.

Un paio di giorni prima della pubblicazione dell'album, fissata per il 24 gennaio, il rapper sarà protagonista di una “serata di GalAxsold out al Blue Note di Milano. Quindi, quando le nuove canzoni saranno disponibili per tutti, darà il via a un instore tour che andrà avanti fino a febbraio e che vedrà anche un'esibizione live unplugged.


Autore:
Andrea Basso
08-01-2020 © RIPRODUZIONE RISERVATA

Informativa breve e richiesta consenso sull’uso dei cookie
Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per le proprie funzionalità e/o per inviarti pubblicità, contenuti e servizi in linea con le tue preferenze.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.

ACCETTO