Menu
Ora in onda
ASCOLTA Radioitalia GUARDA Radioitalia TV WEBRADIO
Ascolta
TROVA LA TUA FREQUENZA VASTO (CH) 101.800

Emma, “Essere qui – Boom Edition”: “La prima volta alle prese con un pc” Alla soglia dei 35 anni, l'artista è serena e si prepara a un nuovo tour 21-11-2018

Emma ha appena lanciato “Essere qui – Boom Edition”, la nuova versione dell'ultimo album “Essere qui”, arricchita da quattro brani inediti (“Mondiale”, “Incredibile voglia di niente”, “Nucleare” e “Inutile canzone”). e da un magazine. Per realizzarlo, Emma si è svelata e si è aperta a 360 gradi: “Non ho tenuto per me nemmeno un pezzettino di cuore in questo progetto”, ha detto l'artista nella rubrica #atupertu con la redazione di Radio Italia. Alla soglia dei 35 anni l'artista si prepara a un nuovo tour e si dichiara “serena”.


Per scrivere gli 8 capitoli del magazine, Emma ha aperto alcuni cassetti chiusi a chiavi. Ma ha svuotato proprio tutto o sono rimasti sogni e progetti e, magari, nuovi racconti? “Per quanto riguarda questo momento della mia vita, artistica e personale, ho svuotato tutto però, quando svuoti i cassetti, automaticamente crei spazio per riempirli di altre cose. Non nascondo che da questo esperimento mi è venuta voglia di dire e di raccontare altre cose, magari nei progetti futuri...”.

Per questo lavoro, Emma ha raccontato di aver usato per la prima volta un computer. “Mi sono dovuta adeguare alla tecnologia, all'inizio è andata un po' così perché mentre scrivevo, ero al secondo capitolo, non avevo collegato il computer all'alimentazione. Non sapendolo usare, non avevo letto bene i messaggi che mi mandava il pc, che mi diceva 'Mi sto scaricando'. Così mi si è spento di botto e pensavo di aver perso tutto, invece mi hanno spiegato che i nuovi computer salvato in automatico i file, però ho avuto tanta paura”.

Emma ha attraversato un “periodo di alti e bassi”, come lo ha definito lei stessa sulle pagine del suo magazine “Boom”. “Devo dire grazie a me stessa per aver tenuto duro, alla mia manager Francesca (Francesca ndr), alla mia casa discografica, alle persone che hanno accolto e protetto il mio progetto e a tutti i fan che mi hanno capita e mi hanno amata lo stesso per quello che sono”, ha commentato.

Sempre alle pagine del suo magazine, Emma ha affidato questo pensiero: “Io non voglio essere la migliore, io voglio essere felice?”. In questo momento della sua vita, è felice? “Sono serena perché, dopo miliardi di esami di coscienza, mi sono resa conto di aver fatto tutto nel migliore dei modi, ho lavorato tanto, ho cercato di mettere la qualità, la verità e l'onestà al primo posto. Io penso che quando si lavora con questi principi prima o poi il tempo ripagherà di tutto il sacrificio”.

Intanto per Emma si avvicina il traguardo dei 10 anni di carriera, ma “è ancora presto per pensarci, non amo organizzare le cose con largo anticipo”. Al momento è concentratissima sulla nuova avventura live, che partirà il 15 febbraio da Bari per poi toccare varie città italiane.

Autore:
Chiara Cipolla
21-11-2018 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PHOTOGALLERY

Informativa breve e richiesta consenso sull’uso dei cookie
Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per le proprie funzionalità e/o per inviarti pubblicità, contenuti e servizi in linea con le tue preferenze.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.

ACCETTO