Menu
Ora in onda
ASCOLTA Radioitalia GUARDA Radioitalia TV WEBRADIO
Ascolta
TROVA LA TUA FREQUENZA TRANI (BA) 104.500

Baby K, il nuovo album è Icona: “Canto le super donne di oggi” Annuncia due concerti nel 2019: il 28 marzo a Milano, il 29 a Roma 13-11-2018

Capelli verdi e total black, Baby K lancia il nuovo album Icona: tra le canzoni Come no, Aspettavo solo te, Da zero a cento e Voglio ballare con te. 35 anni, con origini che la vedono nascere a Singapore, cresce a Londra e vive a Roma: oggi ha 16 Dischi di Platino ed è la prima artista italiana ad avere oltre 1 milione di iscritti su YouTube.

Il disco, presentato oggi in Sony, arriva in cd e in digitale venerdì 16 novembre 2018. La cantante sarà per la prima volta in concerto il 28 marzo 2019 al Fabrique di Milano e il 29 al Largo Venue di Roma.

ICONA. L’album rappresenta a pieno l’animo poliedrico della cantante, che ha curato tutta la direzione artistica. Tra le canzoni ci sono il singolo Come no, entrato subito tra i brani più trasmessi e accompagnato da un videoclip sorprendente, e le hit Voglio Ballare con Te feat Andrès Dvicio e Da Zero a Cento, che ha ottenuto il doppio disco di platino e superato 100 milioni di clic su YouTube: rappresentano il lato più pop e mainstream di Baby K; ci sono poi i featuring con J-Ax in Certe Cose e Vegas Jones e Gemitaiz in Vibe.

Cosa vuol dire essere un’icona oggi?”, spiega Clauda Nahum in arte Baby K, “Non è autoreferenziale. Ho voluto intitolare così il mio nuovo album perché credo che, per via dei social, tutti vogliano diventare icone, protagonisti indiscussi di una vetrina digitale. C’è una vera ossessione per like e visualizzazioni: si crede erroneamente che siano direttamente proporzionali alla validità artistica, cosa che invece non corrisponde assolutamente alla realtà. Così, la mia è una riflessione su cosa siano realmente le icone oggi”.

Icona viene pubblicato 3 anni dopo l’ultimo lavoro Kiss Kiss Bang Bang, che conteneva la pluripremiata Roma-Bangkok con Giusy Ferreri: 9 dischi di platino e oltre 226 milioni di visualizzazioni su YouTube, record assoluto per un’artista italiana. “Aspetto da 3 anni l’uscita dell’album, finalmente ci siamo”, continua la cantante, “Sono tanti ma necessari, sono contenta perché mi rappresenta molto. Icona è un disco positivo con messaggi positivi. Sono già usciti 3 singoli, però tengo molto anche alle altre tracce, perché la ‘femmina alfa’ è ancora presente: ci sono sia il rap sia l’urban pop, sento di aver dato qualcosa di nuovo al pop italiano”.

CANZONI. La title-track Icona nasce quindi da una riflessione sull’oggi e sui social network: “Vedo bambine di 8 anni che postano foto già in posa, come se stessero comunicando a un pubblico. Molti ragazzi usano i social per diventare opinionisti, come se fossero un palcoscenico. Tutti vogliono essere protagonisti di questo show: faccio una riflessione su cosa significa essere un’icona. Guardate Michael Jackson e Madonna: basta un guanto glitterato per riconoscerli come icone; per diventare così, ci vuole sudore e sacrificio per l’arte, oltre a una rivoluzione personale: occorre portare un cambiamento”.

Ho avuto genitori premurosi, mi controllavano fino a tardi, uscivo di nascosto e stavo fuori a tardi nelle periferie di Londra: potete immaginare cosa succedeva…”, racconta Baby K, “Nel testo di Aspettavo solo te, Rocco Hunt ha saputo raccontare il mio mondo, anche se con un stile di scrittura un po’ diverso dal mio”.

L’album ha sonorità attuali con un loro stile, nonostante le mode del momento: vedi i suoni orientali del singolo Come no”, spiega la rapper, “Fino a 3 anni parlavo indonesiano come la mia famiglia, non ricordo nulla ma sono molto legata all’Oriente: cito spesso il pop giapponese e il K-Pop; ho pensato di fare una collaborazione, non sono riuscita a portare a termine questo progetto, magari accadrà in futuro, sarebbe bello. Una mia amica dice che mangio più di un’intera famiglia asiatica…”.

E poi c’è la cultura hip hop: “Essendo cresciuta in Inghilterra, mi sono approcciata al rap lì attraverso influenze londinesi: riporto questa internazionalità nei miei brani, d’altra parte è la mia forza dai tempi di Roma-Bangkok, con uno speciale mix di reggaeton ed elettronica. Sono ancora una femmina alfa ma più evoluta e cresciuta, meno agguerrita: chi viene dal rap si vuole rappresentare con un po’ di irruenza, ora sono più divertita, perché la musica è libertà, gioco, espressione”.

Il libretto del disco riserva sorprese: “I ringraziamenti sono criptici, un po’ mistici: sono auguri o piccole preghiere. Sono sicura di quello che sono oggi, ho un’identità più netta e precisa, dopo un percorso di up e down, ho ringraziato le forze del mondo che mi hanno portato a concludere un album diretto in toto da me stessa; a volte gli artisti sono alla ricerca per tutta la vita di qualcosa che li rappresenti, sono contenta di essere riuscita a trovare la mia strada”.

SOGNI. Qual è la traccia preferita di Baby K? “‘Sogni d’oro e di platino’ è un’ode ai sogni, perché  per i giovani ma anche per gli adulti a volte oggi è difficile sognare, ad esempio a causa dei problemi di occupazione e di altre dinamiche italiane: sono molto legata a questo brano. Nonostante tanti numeri, far musica è come stare sulle montagne russe: sognare ti fa andare avanti e diventa l’obiettivo della vita”.

LIVE. “Ormai ho maturato un repertorio che sta in piedi”, dice Baby K in vista dei due concerti 2019, “Ho sempre fatto divertire le piazze con singoli che hanno avuto molto successo. Tradurre tutto questo sul palco non è difficile, è viscerale: sono sempre stata apprezzata per l’energia che porto sul palco. Icona si presta assolutamente al live, con il rap e con momenti intimi: sarà un concerto articolato, con un capo e una coda, non vedo l’ora. I miei brani hanno sempre avuto un azzardo e coraggio dietro: mi sono contraddistinta sia nel panorama rap, sia nel pop. Il concerto rispecchierà il concetto del disco: porterò sul palco tutte le sfumature della mia personalità; i singoli fanno vedere un lato di me, quello più ritmato e danzereccio, ma ci saranno anche gli altri pezzi”.

I biglietti saranno in prevendita dalle ore 11:00 di venerdì 16 novembre 2018, giorno in cui parte anche l’instore tour.

DONNE. La cantante descrive il suo punto di vista femminile: “Per me è importante portare la mia femminilità nei brani. Sono sincera quando scrivo: i miei pezzi ridanno sempre forza al ruolo femminile, non descrivo mai una donna succube, parlo di una donna che sceglie o asseconda ma sempre con consapevolezza, è un quadro contemporaneo di come siamo fatte oggi. Scrivo in prima persona, così questo messaggio esce fuori in modo diretto. Le donne non devono essere vittime: sono super donne, studiano, lavorano, hanno più ruoli”.

LOOK. Per Baby Kè importante che l’immagine rispecchi la musica, per coerenza: amo molto giocare, non mi prendo sul serio, la moda è divertente, gioco con gli stili, è il bello del mio lavoro. Però l’immagine resta la ciliegina sulla torta del tuo stile, la musica viene prima di tutto”.

5 CURIOSITA’ DETTE DA BABY K:

- “Ho un lato un po’ spirituale, amo fare trekking in mezzo alla natura e viaggiare

- “Dopo Roma-Bangkok e Voglio ballare con te, molti artisti si sono lanciati sul genere latin…

- “C’è un tabù legato alla novità che in Italia è sempre accolta con diffidenza dal pubblico e dagli addetti ai lavori mentre all’estero ci puntano molto. Ci vorrebbe una mentalità più aperta

- “Gli italiani sono culturalmente molto legati al testo, mentre in America si ascoltano il ritmo, la musica, il vibe e la situazione

- “Il dj Rocco Rampino è molto importante, ha prodotto quasi tutte le tracce: c’è stata una grande affinità, è stato come ritrovare il pezzo mancante di un puzzle. Ha viaggiato tanto come me, è misto culturalmente come me, abbiamo riferimenti musicali che spaziano tra i generi, ci siamo capiti al volo, ha saputo interpretare benissimo i diversi mondi e i capitoli che ho voluto raccontare. Questo è il primo disco in cui è main producer


Autore:
Francesco Carrubba
13-11-2018 © RIPRODUZIONE RISERVATA

Informativa breve e richiesta consenso sull’uso dei cookie
Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per le proprie funzionalità e/o per inviarti pubblicità, contenuti e servizi in linea con le tue preferenze.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.

ACCETTO