Menu
Ora in onda
ASCOLTA Radioitalia GUARDA Radioitalia TV WEBRADIO
Ascolta
TROVA LA TUA FREQUENZA NARNI (TR) 91.400

Arisa a Sanremo: “Mi Sento Bene" sarà una sorpresa. Mi sento benedetta. I ricordi del primo Festival e il futuro tra tour in club e teatri e il nuovo album 05-02-2019

Arisa ci ha raggiunti al Fuori Sanremo by Lancôme ed è stata intervistata dal Presidente Mario Volanti, che ha ricordato con lei il primo anno a Sanremo e ha parlato dei progetti futuri tra tour e uscita del nuovo album “Una nuova Rosalba in città”.

Bentornata Arisa. Quanti sono i Festival a cui hai partecipato?Sono 7

Ricordo il primo incontro e poi quando ci siamo incontrati di nuovo da vincitrice dei Giovani. Che ricordo hai della prima volta a Sanremo? Invece ti chiedo io: tu cosa hai pensato prima volta?

Ho pensato ‘Che strana e che forte’. Una cosa che non mi finisce di stupire è che Arisa parla in un modo e canta in un altro…Arisa parla in tanti modi” (in tono impostato ndr)

Una delle caratteristiche più micidiali è come cambi la voce. Sei un camaleonte e canti benissimo. Grazie mille Mario

Però davvero, qual è il ricordo del tuo primo festival? Mi sentivo un po’ galleggiante. In un mondo al di fuori di quello che avevo immaginato. Vedere tante persone da vicino che avevo visto prima solo in televisione era strano”.

Ricordo la tua presa di posizione il primo anno: avevi detto che se andavi avanti facevi ancora la cantante se no avresti cambiato mestiere… Dico ancora ‘O la va o la spacca’. Se le cose non dovessero andare bene posso sempre rendermi utile in un altro modo. L’importante è non abbattersi”.

Hai vinto sia tra i Big che tra i Giovani. Ci sono state differenze? Quando ho vinto da Big mi sono sentita preoccupata perché sentivo un grande peso derivato dall’onore della vittoria. Sono abbastanza indipendente e gestisco molto il rapporto con i fan, amo dedicare il giusto tempo alle persone che incontro per strada singolarmente. Mi sento fortunata e benedetta

Arisa, ti aspettiamo di nuovo dal vivo a casa nostra e se riusciamo nei prossimi mesi ti inviteremo! Quest’anno sto chiedendo a tutti: Tu chi vuoi far felice oggi?Voglio far felice me perché so che di riflesso, se sono felice io, le persone che amo sono felici. Bisogna amarsi perché se non ci amiamo siamo un peso per gli altri. È difficile reggere chi amiamo se non sta bene. La cosa più importante è stare bene noi, anche se è complicato

Parliamo della tua canzone. Possiamo anticipare che sarà una sorpresa rispetto alle aspettative, giusto? Potrebbe essere che troviate un’Arisa che riassume gli ultimi 10 anni, con un antipasto di quello che arriverà. Si, sarà una sorpresa

Poi ci sarà un nuovo CD… Siamo tutti molto contenti, speriamo vada tutto bene, uscirà l’8 febbraio e si chiamerà ‘Una nuova Rosalba in città’. Conterrà 12 canzoni

Hai altri progetti?Faremo un tour nei club di poche date in tarda primavera e poi faremo finalmente un tour teatrale. I club per me sono un’esperienza nuova e mi fido del mio management, invece il teatro secondo me è una dimensione più mia. Ho scelto apposta dei brani rappresentabili sul palco: in teatro hai a disposizione gli spettatori, che diventano parte dello spettacolo. Il mio pubblico è trasversale: trovi la casalinga, il ragazzino che ama l’heavy metal ma anche Arisa, ci sono gli anziani… Una volta è venuta addirittura una 96enne ai un mio spettacolo e mi ha dato tanta gioia. Poterli tirare in mezzo nello spettacolo è la cosa più bella e appagante che mi possa capitare

C’è un video della canzone?Abbiamo fatto un video ma non mi convince, secondo me merita qualcosa di più...

Sulle note di 'Sincerità' ti ringrazio e saluto! Viva Radio Italia


Autore:
Edoardo Volanti
05-02-2019 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PHOTOGALLERY

Informativa breve e richiesta consenso sull’uso dei cookie
Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per le proprie funzionalità e/o per inviarti pubblicità, contenuti e servizi in linea con le tue preferenze.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.

ACCETTO