Menu
Ora in onda
ASCOLTA Radioitalia GUARDA Radioitalia TV WEBRADIO
Ascolta
TROVA LA TUA FREQUENZA FIUMICINO (RM) 105.600

Bobby Solo

BIOGRAFIA

Bobby Solo, all'anagrafe Roberto Satti, nasce a Roma il 18 marzo 1945. Da molti è conosciuto come l'Elvis Presley italiano. Nel 1964 partecipa al Festival di Sanremo cantando in coppia con Frankie Laine il brano "Una lacrima sul viso". La canzone ha il testo di Mogol e la musica di Bobby Solo che però non la firma. Durante il Festival ha un improvviso abbassamento di voce che gli impedisce di cantare in diretta: canta quindi in playback, quando al Festival era assolutamente vietato.

Il successo arriva non solo in Italia ma in tutta Europa e spinge la Dischi Ricordi a pubblicare il primo album del cantante romano, stampato anche all'estero Nello stesso anno il cantante debutta anche nel mondo del cinema con Una lacrima sul viso, musicarello con Laura Efrikian e Nino Taranto in cui, oltre alla nota title track, interpreta altre canzoni tratte dal 33 giri. Sempre nel 1964 vince anche la prima edizione del Festivalbar con "Credi a me".

Il 1965 gli porta la prima vittoria a Sanremo, con "Se piangi se ridi"; nello stesso anno partecipa all'Eurovision Song Contest tenutosi a Napoli con lo stesso brano sanremese, classificandosi al quinto posto. Torna al Festival anche l'anno successivo con "Questa volta". Il successo torna con "Non c'è più niente da fare": pubblicata a dicembre del 1966, entra in classifica l'anno dopo, grazie al fatto di essere scelta come sigla per la serie televisiva TuttoTotò.

 Le vendite di Non c'è più niente da fare oscurano quelle del disco successivo, "Canta ragazzina", che viene presentata nuovamente a Sanremo (in coppia con Connie Francis) e poi incisa anche da Mina. Tra gli altri suoi successi, da ricordare "San Francisco" (1967), versione italiana dell'omonimo brano cantato da Scott McKenzie; "Siesta" (con cui partecipa al Cantagiro 1968), "Una granita di limone" (1968), "Domenica d'agosto" (1969).

Nel 1969 arriverà una nuova vittoria a Sanremo, abbinato a Iva Zanicchi con "Zingara". Nel decennio successivo, pur continuando ad incidere, decide di aprire sei suoi studi di registrazione, gli Studi Chantalain (contrazione del nome dei suoi due figli, Chantal ed Alain). Ritorna al successo nel 1980 con "Gelosia", con cui partecipa al Festival di Sanremo, successo replicato l'anno successivo con "Non posso perderti" e nel 1982 con "Tu stai".

Negli anni ottanta, insieme a Rosanna Fratello e Little Tony, forma il supergruppo i Ro.Bo.T. (dalle loro iniziali) che riscuote un certo successo, grazie alla partecipazione ad una trasmissione televisiva e la pubblicazione di un album contenente brani presentati al Festival di Sanremo. Nel 1992 è interprete, insieme con Rossana Casale, della colonna sonora della versione italiana di Eddy e la banda del sole luminoso (Rock-a-doodle), film animato di Don Bluth.

 È del 1996 l'album autoprodotto "XV° Round".  Nel 2003 torna al Festival di Sanremo con "Non si cresce mai", in duetto con l'amico di sempre Little Tony; riprende poi l'attività dal vivo, che continua tuttora, ed in cui presenta, oltre ai suoi successi, anche molte cover di Elvis Presley, Little Richard, Chuck Berry ed altri personaggi del rock'n'roll, come Be bop a lula, Blue suede shoes, Tutti frutti, Rip it up.

Tra il 2001 ed il 2006 registra 5 album con la casa discografica Azzurra Music: "That's Amore" (2001); "Let's Swing" (2003); "Homemade Johnny Cash" (2004); "The Songs of John Lee Hooker" (2005); "Christmas with Bobby Solo" (2006).  Collabora con i Marta sui tubi cantando nel brano "Via Dante". Il 10 aprile 2009 è uscito il suo ultimo lavoro discografico, "Easy Jazz Neapolitan Song", con un'orchestra di 20 elementi diretta dal maestro Luciano Salvemini.

Nel 2º semestre 2009 è uscito un suo ulteriore lavoro discografico, "On the Road", Cd promozionale che lo vede ritornare al genere Rock and roll. Nel novembre 2011 esce l'album natalizio "Bobby Christmas", arrangiato e prodotto da Francesco Digilio.  Il 9 settembre 2013 esce in digitale, per l'etichetta ThisPlay Music, il brano singolo Una Nuova Lacrima, brano Rap che vede la prima "partecipazione" discografica del piccolo Ryan. 

 Il 14 Febbraio 2014 esce "Muchacha", un e.p. di 4 tracce dedicato al mondo della musica da ballo, prodotto ed edito da Montefeltro Edizioni Musicali.

Nel 2015, in occasione del suo settantesimo compleanno, Bobby Solo presenta il nuovo album Meravigliosa vita, contenente nove brani inediti.

Nel 2016, a MilleVoci presenta poi nuove interpretazioni anche in lingua napoletana.

Video correlati (6)

Discografia

Informativa breve e richiesta consenso sull’uso dei cookie
Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per le proprie funzionalità e/o per inviarti pubblicità, contenuti e servizi in linea con le tue preferenze.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.

ACCETTO